L O C U S – L A T U S

Miscellanea et Mirabilia

BREVIARIUM EUTROPII – Liber IX,2


[2] Postea tres simul Augusti fuerunt, Pupienus, Balbinus, Gordianus, duo superiores obscurissimo genere, Gordianus nobilis, quippe cuius pater, senior Gordianus, consensu militum, cum proconsulatum Africae gereret, Maximino imperante princeps fuisset electus. Itaque cum Romam venissent, Balbinus et Pupienus in Palatio interfecti sunt, soli Gordiano imperium reservatum. Gordianus admodum puer cum Tranquillinam Romae duxisset uxorem, Ianum Geminum aperuit et ad Orientem profectus Parthis bellum intulit, qui iam moliebantur erumpere. Quod quidem feliciter gessit proeliisque ingentibus Persas adflixit. Rediens haud longe a Romanis finibus interfectus est fraude Philippi, qui post eum imperavit. Miles ei tumulum vicesimo miliario a Circesio, quod castrum nunc Romanorum est Euphratae inminens, aedificavit, exequias Romam revexit, ipsum Divum appellavit.

[2] Dopo di che ci furono ben tre Augusti contemporaneamente: Pupieno, Balbino, Gordiano, i primi due di oscurissime origini, Gordiano invece era un nobile, poiché suo padre, Gordiano il vecchio, durante il suo proconsolato in Africa, col consenso dei soldati era stato eletto principe mentre ancora regnava Massimino. E così, una volta giunti a Roma, Pupieno e Balbino furono trucidati nel palazzo imperiale e l’impero rimase nelle mani del solo Gordiano. Il giovanissimo Gordiano, avendo portato la moglie Tranquillina con sé a Roma, aprì le porte del tempio di Giano Bifronte e trasferitosi in Oriente intraprese una guerra contro i Parti, i quali si erano già spinti oltre i confini. Perciò condusse una serie di battaglie vittoriose e inflisse numerose perdite ai Persiani. Dopo non molto tempo, sulla via del ritorno, fu ucciso a tradimento da Filippo, il quale regnò dopo di lui. I soldati gli edificarono un tumulo a venti miglia da Circesio, che ora è una fortezza romana in prossimità dell’Eufrate, ricevette le esequie a Roma e fu dichiarato Divo.

 

marzo 26, 2010 - Posted by | Breviarium ab Urbe Condita - Liber IX | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: